6 in Sicilia

Facebook 6insicilia   instagram 6insicilia   youtube 6insicilia   blog 6insicilia

Pubblicità su 6insicilia.it

roccalumeravacanze.it

CAMBIOVITA EXPO

 

cambiovita

CAMBIOVITA EXPO

Bioenergie, Enoturismo, Fitodepurazione i temi dei convegni di venerdì 13 maggio all’Expo del Sano Vivere di Etnafiere. I temi degli incontri di sabato 14 e domenica 15 maggio: Grani antichi, celiachia, veganismo, psiche e alimentazione, bioedilizia, costruire con la canapa,

IL MAESTRO FRANCO BATTIATO CONFERMA LA SUA PRESENZA AL TAGLIO DEL NASTRO

Si svelerà giorno dopo giorno il ricchissimo programma eventi di CamBIOvita Expo, l’Expo del Sano Vivere e Naturale in programma dal 13 al 15 maggio ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis.

Organizzato dalla Expo di Barbara Mirabella, in collaborazione con Compagnia delle Opere Sicilia Orientale e con la fattiva partecipazione dell’Associazione provinciale Cuochi Etnei, CamBIOvita Expo  sarà un caleidoscopico contenitore che, attraverso l’esposizione di aziende di qualità e le attività collaterali, ha l’obiettivo preciso di fornire informazioni che aiutino e spronino a vivere meglio, a “cambiare vita” per il bene del nostro benessere psicofisico.

Cooking show che insegnano e invitano a sfruttare e valorizzare materie prime sane, alternative, del territorio, eventi di degustazione, attività sportive e dedicate ai bimbi, meditazione, laboratori di riciclo creativo, happy hour in musica con strumenti rilassanti e … convegni dal grande valore tecnico/scientifico.

 Il programma convegnistico, in particolare, è intenso in tutti e tre giorni della Fiera. Subito dopo il taglio del nastro, in programma venerdì 13 maggio alle ore 10.00, "Le filiere dell'Etna nella produzione di bioenergie", sarà il primo in calendario.  I relatori: Michela Giuffrida, Eurodeputato Commissione Agricoltura, Concetta Raia, Presidente Commissione rapporti con UE, Antonello Cracolici, Assessore all'Agricoltura Regione Siciliana, Giuseppe Castiglione, Sottosegretario Politiche Agricole. Interventi tecnici di: Roberta Selvaggi, "Potenzialità e valorizzazione dell'agroalimentare Siciliano: l'esperienza di risorse smart", Alfredo Alessandra, "Le misure del PSR 2014-2020 a sostegno delle bioenergie ed incentivi alla produzione", Francesco Calanna, “Progetto sperimentale sull'utilizzo delle biomasse per la riconversione dei Petrolchimici in Bioraffinerie". Il dibattito sarà moderato da Carmelo Danzì.

Contestualmente il convegno sull’Enoturismo. Saluti di Salvatore Abate, presidente CDO Sicilia Orientale e Barbara Mirabella. Relatori: Concetto Bellia, Presidente G.A.L. Terre dell'Etna e dell'Alcantara "il sistema di mobilità turistico nel territorio Dell'Etna", Salvo Pogliese, Europarlamentare “La difesa del Made in Italy in Europa”, Antony Barbagallo, Assessore al turismo Regione Sicilia "il modello organizzativo delle DMO”. “Turismo esperienziale attraverso i cinque sensi in sinergia con il territorio” Rosario Gugliotta, Presidente Slow Food Sicilia, Marco Nicolosi Asmundo, Barone di Villagrande, “Case History: un’esperienza d’impresa e sua sostenibilità in territorio siciliano”. Interverrà anche la dott.ssa Francesca Cerami

Nel pomeriggio di venerdì un altro convegno, con rilascio n. 3 CFP, organizzato dall’Istituto nazionale Bioarchitettura (INBAR) dal titolo “La Fitodepurazione: una soluzione sostenibile per il trattamento e il recupero delle acque reflue”. Saluti di: Dario Antignano, Presidente sezione INBAR Catania, Giuseppe Scannella, Presidente ordine Architetti PPCC provincia di Catania, Emilio Giardina Presidente Centro Studi di Economia applicata all’Ingegneria. Relatori: Giuseppe Luigi Cirelli (I sistemi di fitodepurazione: inquadramento e caratteristiche). Mirco Milani (Esperienze di fitodepurazione in Sicilia). Alessia Marzo (Esempio di dimensionamento di un piccolo impianto di fitodepurazione). Francesco Borgese (Le specie vegetali utilizzate nella fitodepurazione). Introduce e modera Francesca Cuius.

Di grande interesse anche la giornata di sabato 14 maggio alle 11.00 che ospiterà dapprima il convegno “I Grani antichi: un patrimonio antico per il futuro della salute”. Relatori: Gianfranco Venora e Nello Blangiforti  (“Le innumerevoli popolazioni locali, di frumenti Antichi del ‘Continente’ Sicilia”), Alfio Spina (“Qualità di sfarinati e di pani ottenuti da grani antichi e benefici per la salute”) Angelo Suffia (“Progetto Archimede: come evitare la contraffazione e riconoscere i grani antichi”),  Silvia Turco ( “Io, donna agricoltore custode”), Riccardo Lojacono  (“Farine raffinate e scompensi metabolici”).

Nel pomeriggio di sabato, alle 16.00, grande attenzione al tema della celiachia “Educazione terapeutica per migliorare le condizioni di vita del celiaco” con la presenza dell’AIC, Associazione Italiana Celiachia e Giuseppina Costa, presidente regionale. L’AIC tornerà anche domenica 15 maggio per due momenti: teoria, “Celiachia come stile di vita: l'alimentazione senza glutine non e' una moda” e pratica in cucina, con uno show cooking di Seby Sorbello, presidente dell’Ass. prov.le Cuochi Etnei, interamente dedicato all’argomento.

In tema alimentazione, CamBIOvita Expo ospita tutte le sfaccettature e dunque ecco un convegno, in programma sabato pomeriggio, sui “Benefici dell'alimentazione vegana”.

Imperdibile sarà anche “Cambio vita, psiche, alimentazione, salute”, il convegno che  di certo catalizzerà l’attenzione dei visitatori per via dei grandi nomi del settore di livello nazionale ed internazionale che per la prima volta si riuniranno a Catania: “Valutazione nutrizionale in area fisiologica e patologica” è il tema di Nino Carlo Battistini, “P.n.e.i. e obesità” di Alfredo Torrisi,“Il Metodo Sensoriale ComeMangi®: masticazione, respirazione, stile di vita” di Antonio Pacella, “Come mangiano i leoni” di Giuseppe Rando. Ospiti d’onore il soprano Daniela Schillaci, il baritono Stefano Strano, al pianoforte Gaetano Costa che delizieranno i presenti con un’esclusiva esibizione.

Chiude il programma convegnistico l’incontro  di domenica 15 maggio “Bioedilizia: costruire con la canapa”. Relatori: Barbara Misazza ("la canapa con l'architettura del futuro") Livio Ripamonti ("Costruire ambienti salubri a basso consumo energetico ed ecosostenibili") Giovanni Milazzo ("Scarti vegetali per migliorare i materiali termoplastici") Rachele Invernizzi ("tecniche ed esperienze di lavorazione industriale della canapa e sue evoluzioni).

Intanto, Franco Battiato, l’amatissimo artista siciliano, vegetariano, con il coordinamento di Giancarlo Santanocito, ha confermato la sua presenza per il taglio del nastro di venerdì 13 maggio alle 10.00.

Condividi
Booking.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.