6 in Sicilia

Facebook 6insicilia   instagram 6insicilia   youtube 6insicilia   blog 6insicilia

roccalumeravacanze.it

Pubblicità su 6insicilia.it

Sperlinga, delizioso paese della provincia di Enna, sorge ai piedi di una rocca sulla quale si erge un imponente Castello e fa parte del circuito dei “Borghi più belli d'Italia”.

La città di Sperlinga è stata costruita scavando una gigantesca roccia arenaria, da qui il nome Sperlinga che significa spelonga, grotta. Il centro abitato è a m. 750 s.l.m e conta di una popolazione di 900 abitanti.

Sperlinga      Sperlinga

Dal punto di vista dialettale Sperlinga vanta di un vero tesoro culturale. Si tratta di un dialetto galloitalico con elementi provenzali misti a parlate dei dialetti del nord Italia (liguri-piemontesi) che lo accomuna ad altri paesi della Sicilia quali Aidone, Fondachelli-Fantina, Montalbano Elicona, Nicosia, Novara di Sicilia, Piazza Armerina, San Fratello ma con con varianze linguistiche e fonetiche da paese a paese.

Cenni storici su Sperlinga

La storia di Sperlinga si identifica con le famiglie che hanno posseduto il Castello e i feudi annessi.

Nell' XI secolo Ruggero I, re normanno, fece costruire una fortificazione che si ergeva su una rupe di roccia arenaria a 1050 m. di altezza. Federico II fece ampliare la fortezza che successivamente divenne di proprietà della famiglia Ventimiglia, sovrani di Castelbuono, fino al XVI secolo.

Il principato nacque alla fine del XVI secolo quando il re Filippo II concesse a Giovanni Forti Natoli, principe di Sperlinga, il privilegio di potere costruire su quelle terre.

Sperlinga è entrata nella storia durante i Vespri Siciliani perché fu l'unica località dell'Isola a dare rifugio ai francesi e a non combattere contro gli angioini, da qui la scritta in latino scolpita sull'arco a sesto acuto nell'androne del Castello " Quod siculis placuit sola Sperlinga negavit” (Tutto quello che piacque ai siciliani solo Sperlinga lo negò).

Il borgo rupestre

Sperlinga

E' costituito da circa 50 grotte disposte su più file e collegate da stradine e gradini anch'esse ricavate dalla roccia. Sono tutte private tranne sei che sono state acquisite dal Comune di Sperlinga e adibite a “grotte-museo”. Al loro interno è possibile vedere i vecchi forni per la panificazione, i focolari e alcuni semplici attrezzi legati alla civiltà contadina.

Sperlinga     Sperlinga     Sperlinga

Al Borgo Rupestre vi si accede da piazza Castello seguendo la scalinata scavata nella roccia o da via Arena, adiacente alla sede del Comune di Sperlinga.

Il castello medievale

Sperlinga

E' un raro esempio di costruzione reale rupestre. E' costituito sia da ambienti in parte scavati nella roccia (stalle, prigioni, depositi e granai) sia da strutture poste ai lati della roccia stessa, tutti posti su diversi livelli.

Sperlinga     Sperlinga     Sperlinga

Dell'antico castello oggi è possibile vedere una parte delle antiche mura, la bifora di epoca trecentesca, la sala di rappresentanza del principe, la chiesa di San Luca Evangelista (interamente ricostruita sui suoi ruderi in cui è possibile vedere tracce della pavimentazione seicentesca) e la ripida scalinata, formata da 80 gradini, intagliata nella pietra che conduce alla torre d'avvistamento dove si può godere di un meraviglioso paesaggio.

Sperlinga     Sperlinga

Come arrivare a Sperlinga

Da Catania: uscita Mulinello, Leonforte Nicosia: svoltare a sinistra per Sperlinga 4 km prima di Nicosia.

Da Catania: uscita Agira, proseguire per Agira, Nicosia, Sperlinga.

Da Palermo: uscita Tremonzelli, Petralia, Gangi, Sperlinga.

Dall’autostrada Palermo-Messina: uscire a S.Stefeno di Camastra, Mistretta, Nicosia, Sperlinga.

Da Enna: Calascibette, Villadoro, svoltare a sinistra 4 km prima di Nicosia.

Da Caltanissetta: dirigersi verso l’autostrada Palermo-Catania ed uscire a Ponte Cinque Archi, Villarosa, Villapriolo, Villadoro, svoltare a sinistra per Sperlinga 4 km prima di Nicosia.

Sperlinga     Sperlinga    Sperlinga

Orari visita del castello

Orario estivo di apertura: 9,30 - 13,00 / 15,00 – 18,30

(valido dal 31-03-2014 al 26-10-2014)

Apertura: tutti i giorni, domeniche e festivi compresi (1 e 2 Novembre, 25 e 31 Dicembre, 1 e 6 Gennaio, Pasqua e Lunedì di Pasqua, 25 aprile, I° Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto). Chiusura prevedibile il pomeriggio del 16 agosto 2014.

Prezzo visita del Castello

6/18 anni non compiuti € 2,00

18 anni compiuti / 60 anni compiuti € 3,00

dai 60 anni compiuti € 2,00

Link utili su Sperlinga e il Castello medievale:

www.comune.sperlinga.en.it

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.