Italian English French German Spanish

Facebook 6insicilia   instagram 6insicilia   youtube 6insicilia   blog 6insicilia   Google plus 6insicilia

 

Pezzidiricambio24

 

pubblicità su 6insicilia.it

Isola di Stromboli – la più a nord dell'arcipelago eoliano

 

Isola di Stromboli

 

Stromboli è una delle isole più caratteristiche delle Eolie soprattutto per il suo celebre vulcano che la domina. Anzi si può dire che l'isola tutta intera è un vulcano, però le bocche eruttive rovesciano il loro materiale solo da un lato (nord est) lungo la Sciara del Fuoco e quindi dall'altro lato può essere abitata senza pericolo. Il nome dell'isola di Stromboli deriva dal greco Strongyle che significa “tondo rotondo”. Secondo la mitologia, Eolo riusciva a prevedere le variazioni del tempo osservando i fumi del vulcano. Il primo centro abitato risale al XVI secolo a.C. vicino alla Chiesa di S. Vincenzo. Lo Stromboli, insieme all'Etna, è uno dei pochi vulcani attivi d'Europa, ma forse è l'unico vulcano al mondo che sia stato sempre attivo in ogni epoca, e continua ad esserlo giorno dopo giorno, notte dopo notte. I vulcanologi, infatti, nell'indicare una attività continua e costante di un vulcano usano il termine “stromboliana”. In tempi recenti, la fama di stromboli è stata legata al cinema, con film quali “Stromboli, terra di Dio” di Roberto Rossellini, del 1949, che ebbe come protagonista Ingrid Bergman.

Escursioni via mare

Il giro dell'Isola può partire dalla spiaggia di “Scari” dove con la barca si raggiunge la spiaggia “Ficogrande” di finissima sabbia nera. Proseguendo il giro, a circa un miglio da quest'ultima spiaggia, si trova lo scoglio dello Strombolicchio. Esso è frutto di una delle eruzioni vulcaniche più antiche delle Eolie.. addirittura si pensa che risalga a circa 360.000 anni fa. Superando con la barca la zona settentrionale dell'isola, appare la “Sciara di Fuoco” il ripido pendio lungo il quale rotolano materiali roventi proiettati dalle bocche del cratere, offrendo uno spettacolo veramente impressionante. Nella parte sud-ovest di Stromboli, si arriva a Ginostra dove si trova il porto più piccolo del mondo: “Porto Pertuso”.

 

Escursioni via terra

Le uniche strade che esistono sono quelle interne dei due villaggi di S. Vincenzo e San Bartolo. Partendo da Piscità, attraverso un sentiero, si può salire fino a Vancura nei pressi del cratere (m.924) per poi scendere verso la costa meridionale dell'isola, a Ginostra.

Cucina tipica di Stromboli

Rinomati sono gli “spaghetti al fuoco” con olive, capperi, acciughe e tantissimo peperoncino; gli “spaghetti alla strombolana” con melenzane, capperi, cipolla, pomodoro, sedano ed olive; le "polpettine in brodo di pesce", preparate con pesce azzurro, pomodoro, finocchietto selvatico e formaggio caciocavallo.

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.